News - La capacità di problem solving: il caso Casinò di Sanremo

check-up
gratuito

check-up
gratuito

richiedi il check-up
gratuito dei rifiuti

richiedi il check-up
gratuito dei rifiuti

La capacità di problem solving: il caso Casinò di Sanremo

La capacità di problem solving: il caso Casinò di Sanremo

Una delle caratteristiche che Ecodom ha sempre cercato di sviluppare al meglio è la flessibilità del servizio reso: ogni realtà è diversa, ha esigenze differenti e si organizza in un suo modo particolare. Per cui, quando interveniamo noi per gestirne i rifiuti – siano essi quelli prodotti in modo continuativo dall’attività o interventi singoli per esigenze specifiche – il nostro obiettivo è quello di farlo nel modo più “indolore” possibile, cercando soluzioni personalizzate e performanti.

Il caso del Casinò di Sanremo è senza dubbio uno di quelli in cui proprio questa flessibilità si è dimostrata determinante, portandoci ad affrontare la specifica richiesta con un’ottica diversa rispetto a quanto si trova di norma sul mercato. La richiesta iniziale del cliente era infatti quella di smaltimento di una grande quantità di carta, che però presentava caratteristiche particolari.

20

La capacità di problem solving: il caso Casinò di Sanremo

La capacità di problem solving: il caso Casinò di Sanremo

Una delle caratteristiche che Ecodom ha sempre cercato di sviluppare al meglio è la flessibilità del servizio reso: ogni realtà è diversa, ha esigenze differenti e si organizza in un suo modo particolare. Per cui, quando interveniamo noi per gestirne i rifiuti – siano essi quelli prodotti in modo continuativo dall’attività o interventi singoli per esigenze specifiche – il nostro obiettivo è quello di farlo nel modo più “indolore” possibile, cercando soluzioni personalizzate e performanti.

Il caso del Casinò di Sanremo è senza dubbio uno di quelli in cui proprio questa flessibilità si è dimostrata determinante, portandoci ad affrontare la specifica richiesta con un’ottica diversa rispetto a quanto si trova di norma sul mercato. La richiesta iniziale del cliente era infatti quella di smaltimento di una grande quantità di carta, che però presentava caratteristiche particolari.

check-up
gratuito

check-up
gratuito

La collaborazione alla base di un lavoro ben eseguito

Come si accennava poco sopra, il primo scoglio si è presentato subito: l’individuazione del corretto codice CER, cioè dell’esatta tipologia di materiale e, di conseguenza, delle modalità di smaltimento cui sottoporlo. Data la natura particolare di questa carta, che presentava parti con colla, abbiamo infatti voluto accertarci che il codice CER inizialmente comunicato dal cliente fosse quello giusto: qui entra in gioco la collaborazione da parte del Casinò, che ha prontamente soddisfatto tutte le nostre richieste inviandoci i campioni richiesti. In questo modo abbiamo potuto stabilire che il codice CER era in effetti da modificare: quello previsto inizialmente non solo probabilmente non sarebbe stato corretto, ma avrebbe richiesto anche uno smaltimento ben più problematico.

Una volta stabilito con che materiale avremmo avuto a che fare, ha potuto prendere il via la parte più strettamente operativa, il tutto sempre con un atteggiamento davvero proattivo da parte del cliente che è stato preziosissimo per portare a termine il nostro compito nel modo più semplice e veloce possibile. Le foto del magazzino e una serie di documenti ci hanno infatti facilitato molto il lavoro di organizzazione della logistica: in questo modo abbiamo potuto intervenire in modo tempestivo anche in un periodo dell’anno (agosto) in cui tutto diviene un po’ più difficile.

Fondamentale naturalmente anche l’attenzione alla riservatezza, in quanto si trattava di documenti riportanti dati riservati. La corretta gestione del materiale e la sicurezza dell’avvenuta distruzione sono in questo caso due elementi di grande importanza cui prestare particolare attenzione.